Programma

Il corso è strutturato in diversi moduli: le lezioni avranno un carattere prevalentemente pratico, in modo da permettere ai corsisti di essere parte attiva del corso.

Per la terza edizione del corso viene affiancato al programma di base una serie di moduli più avanzati, per chi ha già raggiunto un livello superiore.

Introduzione al beatboxing

Il programma principale del corso è rivolto a chi è nuovo alla tecnica del beatboxing: non sono richiesti requisiti particolari.

Il Beatboxing

  • la figura del beatboxer, come nasce e perché
  • rapporti con il resto del coro, con il direttore e l’approccio con il repertorio pop
  • introduzione ai suoni “di base”
  • funzione tecnica del beatboxing
  • analisi delle componenti principali per formare la base ritmica di una canzone: HI-HAT o Charleston, Gran cassa e rullante – confronto con la batteria tradizionale

Fisionomia del corpo e respirazione

  • esercizi basilari con mani e piedi
  • problematiche di respirazione
  • tecniche per la gestione del respiro e dell’emissione del suono

Le frasi della canzone, i tom

  • introduzione e differenze tra i piatti: Crash, Splash, China etc.
  • diversi tipi di Tom e i suoi “aspirati”
  • i fill di batteria

Altri strumenti

  • esempi di suoni diversi: altre percussioni, la chitarra elettrica, i fiati, etc.

Corso avanzato: suoni avanzati e strumentazione

Parallelamente alle lezioni principali di introduzione alla beatbox, sarà sviluppato un modulo avanzato dedicato a chi ha già una partecipato alle precedenti edizioni del corso, o ha già delle basi di beatbox.

In particolare verrà affrontato il capitolo tecnico riguardante la strumentazione (microfono, equalizzazione, loopstation, registrazione in studio) e quello dei suoni più avanzati (tromba, chitarra, sassofono, archi, ecc.).

Il livello di dettaglio con cui verranno affrontati i diversi moduli sarà adeguato anche in base al grado di preparazione dei partecipanti.